Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.  Cookies Policy

VVJ 126 - Oona Rea - First Name Oona

back to » news

VVJ 126 - Oona Rea - First Name Oona In evidenza

(0 Voti)

Oona Rea 
First Name Oona  Play

 

Oona Rea - vocals

Luigi Masciari - guitars & arrangements

Alfredo Paixão - bass 

Alessandro Marzi - drums & percussions

Danilo Rea - piano on tracks 1, 2, 7, 9

 


VVJ 126 - Prodotto da Via Veneto Jazz e Jando Music

 Logo Via Veneto Jazz  Logo Jandomusic

 


 

Press release

 

Oona è un nome proprio femminile. È l’anglicizzazione del nome irlandese Úna, da scrivere rigorosamente con l’accento sulla u.  Oona è Úna. Una voce che ti ipnotizza con una cantilena dolce e poi ti scuote con vertigini imprevedibili. Una melodia indolente che ti culla e poi ti trascina in un groove morbido a cui non puoi resistere. Oona gioca con la voce e con le parole. Con la lingua italiana e con quella inglese. Oona scrive un verso e poi cambia idea, perché è tutto in movimento e tu puoi viaggiare con lei. Oona è funk, oppure è jazz, oppure è bossa, oppure è pop. Oppure non le importa, perché con lei il gioco dei generi non attacca. Li conosce tutti e li frulla insieme per proporti una musica Única e peculiare.   

“First Name Oona” è il primo disco di Oona Rea (Jandomusic/Via Veneto Jazz), con nove canzoni che ti piacciono perché ti avvolgono prima che tu possa accorgertene. Oona ha scritto tutti i testi e ha composto le musiche con Luigi Masciari, che ha anche suonato la chitarra e curato gli arrangiamenti. E poi ha fatto suonare le nove canzoni ad Alfredo Paixão, che ci ha messo un basso, e ad Alessandro Marzi, che ha aggiunto una batteria. Ogni tanto è andato a trovarli in studio anche Danilo Rea, che ha suonato un pianoforte qui e là. 

“First Name Oona” è un disco sornione, che ti scorre sottopelle, che ti gira nelle orecchie, che ammicca e ti chiede di premere ancora “play”. Almeno Úna volta. 

 


 

Tracklist of "First Name Oona": 09 Tracks

01. Paradox
02. Forma
03. Frames
04. Strange
05. Fun
06. Pensieri sparsi

07. The session
08. Rubble
09. Tempo perso 

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube

Video