Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.  Cookies Policy

catalogue http://www.viavenetojazz.it Fri, 14 Dec 2018 03:03:31 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it VVJ 122 - Michele Morari, Alberto Gurrisi, Michele Bianchi, Emiliano Vernizzi, feat. Fabrizio Bosso - Blue Moka http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/174-vvj-122-michele-morari-alberto-gurrisi-michele-bianchi-emiliano-vernizzi-feat-fabrizio-bosso-blue-moka http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/174-vvj-122-michele-morari-alberto-gurrisi-michele-bianchi-emiliano-vernizzi-feat-fabrizio-bosso-blue-moka VVJ 122 - Michele Morari, Alberto Gurrisi, Michele Bianchi, Emiliano Vernizzi, feat. Fabrizio Bosso - Blue Moka

Michele Morari, Alberto Gurrisi, Michele Bianchi, Emiliano Vernizzi,
feat. Fabrizio Bosso 
Blue Moka  Play

 

Michele Morari - drums
Alberto Gurrisi
- hammond
Michele Bianchi
- guitar
Emiliano Vernizzi
- sax
Fabrizio Bosso
- trumpets

 


VVJ 122 - Prodotto da Via Veneto Jazz e Jando Music

 Logo Via Veneto Jazz  Logo Jandomusic

 


 

Press release

 

Il disco raccoglie 8 brani originali che coniugano atmosfere blues con ritmi funky e r'n'b, aprendosi al nu-jazz newyorkese. A questi brani si aggiungono due standard rivistati (Footprints e Brazilian Like) di Wayne Shorter e Michel Petrucciani e un tributo a Lucio Dalla (Futura), musicista molto caro alla band.  

“Blue Moka” riprende i colori della tradizione jazzistica americana ma sperimenta con le tessiture cromatiche, creando una nuova sfumatura di blu: un blue moka. Una cifra stilistica che oscilla tra ricerca di linguaggio (stilistica era una ripetizione), tradizione e groove, uno spazio che tutti i membri abitano con ironia e complicità, grazie anche al sound energetico che li contraddistingue (tipico del caffè che ribolle nella moka, mettere qualcosa che faccia capire cosa c’entra “moka” nel titolo).  

Michele Bianchi e io veniamo dalla campagna Emiliana, dove tutto sembrava lontano, ma la voglia di crescere e fare musica era tanta – dichiara il batterista Michele Morari. Alle prime jam a Milano, abbiamo conosciuto Alberto Gurrisi che suonava già con “quelli più tosti”. Con lui abbiamo creato un trio e abbiamo cominciato a suonare nei localini: tante ore passate insieme in macchina, birre, notti in bianco a parlare di jazz, bere caffè e sognare tanto.  

I “Blue Moka” nascono così, nel 2009, da un'idea di un gruppo di amici affiatati e innamorati del jazz. L'inserimento di Emiliano Vernizzi al sax ha ampliato ulteriormente le possibilità sonore e incrementato la necessità di creare un repertorio originale.  Nel 2014 la band realizza un altro sogno: quello di suonare con Fabrizio Bosso. La prima serata con Fabrizio è stata incredibile – ricorda Morari – prima del bis ci siamo radunati per decidere il brano di chiusura e, in quel momento, Bosso ci ha comunicato la volontà di partecipare come ospite al nostro progetto. Dopo due anni di concerti in numerosi club e festival italiani, dove Bosso partecipa come guest, la collaborazione artistica viene suggellata nel primo disco in studio della band.  

“Blue Moka” raccoglie le diverse anime della band ed è una miscela di modern jazz, R&B e funk, con un grande rispetto per la tradizione hammondistica degli anni '60. Sullo sfondo, i numerosi artisti che hanno influenzato e formato i componenti del quartetto: Jimmy Smith, Art Blakey, Winton Marsalis, Michael Brecker, fino a Robert Glasper, Roy Hargrove, Brian Blade, Pat Metheny, Larry Goldings.  

Tra i brani originali, Bacon VS Tofu (di Emiliano Vernizzi) è il primo brano suonato con Bosso, mentre I felt this for you (di Michele Bianchi) è stato il tassello risolutivo che ha evidenziato la capacità del gruppo di esplorare insieme nuove sonorità. Caratterizzata da un suono nordico in netta contrapposizione con il bop tipico dell’hammond, Clear (di Morari/Bianchi) è un motivo che Michele Morari aveva in testa durante un viaggio solitario in Lapponia. 30 mesi nasce da una session di quattro giorni di prove, durante i quali Alberto Gurrisi ha mangiato chili di Parmigiano Reggiano stagionato 30 mesi (portato dagli Emiliani).

 


 

Tracklist of "Blue Moka": 11 Tracks

01. 30 Mesi feat. Fabrizio Bosso (Alberto Gurrisi)
02. Bacon Vs Tofu
feat. Fabrizio Bosso (Emiliano Vernizzi)
03. Futura
(Lucio Dalla)
04. Clear
feat. Fabrizio Bosso (Michele Morari, Michele Bianchi)
05. I Felt This For You
(Michele Bianchi)
06.  I-Rig
feat. Fabrizio Bosso (Michele Bianchi)
07. Beauty
(Michele Bianchi)
08. Brazilian Like
feat. Fabrizio Bosso (Michel Petrucciani)
09. Lotus Flower
(Michele Bianchi)
10. Footprints
feat. Fabrizio Bosso (Wayne Shorter)
11. Mister
(Michele Bianchi)

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Thu, 18 Jan 2018 14:03:15 +0000
VVJ 121 - Roberto Tarenzi, James Cammack, Jorge Rossy - Love and Other Simple Matters http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/172-vvj-121-roberto-tarenzi-james-cammack-jorge-rossy-love-and-other-simple-matters http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/172-vvj-121-roberto-tarenzi-james-cammack-jorge-rossy-love-and-other-simple-matters VVJ 121 - Roberto Tarenzi, James Cammack, Jorge Rossy - Love and Other Simple Matters

Roberto Tarenzi
James Cammack
Jorge Rossy  
Love and Other Simple Matters  Play

 

Roberto Tarenzi - piano 
James Cammack - doublebass 
Jorge Rossy - drums

 


VVJ 121 - Prodotto da Via Veneto Jazz e Jando Music

 Logo Via Veneto Jazz  Logo Jandomusic

 


 

Press release

 

Roberto Tarenzi, pianista tra i più talentuosi della scena jazzistica nazionale, sceglie una sezione ritmica internazionale e di grandissimo spessore per registrare il suo lavoro della consacrazione: James Cammack, il leggendario bassista di Ahmad Jamal e Jorge Rossy batterista (e polistrumentista) iconico del primo trio di Brad Mehldau.    

Roberto Tarenzi riesce con questa formazione in trio (quella più amata dai grandi pianisti) ad esaltarsi sia nella esecuzione delle sue composizioni che degli standard. Il titolo del cd è ironico ma nasconde una verità: nella vita come nel jazz bisogna saper affrontare con semplicità e leggerezza anche le cose più difficili.    

David Liebman ha detto di Roberto dopo aver ascoltato in anteprima il cd: "Roberto è uno dei pianisti più talentuosi che abbia mai incontrato negli ultimi anni, uno dei grandi musicisti del mondo con cui amo suonare e trascorrere del tempo. In questo disco, in cui è in compagnia di due eccellenti professionisti, puoi ascoltare la sua grande personalità musicale".

 


 

Tracklist of "Love and Other Simple Matters": 11 Tracks

01. Ab i.d.k. (Tarenzi)
02. Autumn leaves (Kosma)
03. Five (Evans)
04. Golden face
(Tarenzi)
05. Inutil paesagem
(Jobim)
06. Blues X
(Tarenzi)
07. Love and...
(Tarenzi)
08. Back to Ghana
(Tarenzi)
09. Liquid velvet
(Tarenzi)
10. ...Other   simple matters
(Tarenzi)
11. Vincent
(McLean)

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Tue, 16 Jan 2018 12:01:48 +0000
VVJ 120 - Massimo Nunzi - Giocajazz http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/170-vvj-120-massimo-nunzi-giocajazz http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/170-vvj-120-massimo-nunzi-giocajazz VVJ 120 - Massimo Nunzi  - Giocajazz

Massimo Nunzi  
Giocajazz

 

Massimo Nunzi - tromba e voce
Marta Colombo
 - voce
Francesco Lento
 - tromba
Carlo Conti
 - sax e flauto
Silvia Manco
 - piano
Riccardo Gola
 - contrabbasso
Pier Paolo Ferroni
 - batteria
Stefano Scarfone
 - chitarra 

 


VVJ 120 - Prodotto da Via Veneto Jazz e Jando Music

 Logo Via Veneto Jazz  Logo Jandomusic

 

 

Press release

In uscita a Natale GiocaJazz il nuovo cd di canzoni ideato per bambini di tutte le età. GiocaJazz è un modo divertente ed interattivo per avvicinare i bambini al fantastico mondo della musica e far nascere in loro, con il jazz, una passione che potrebbe durare per sempre.

Il jazz ricorda infatti le regole del gioco dei bambini, invisibili agli adulti, come invisibili sono a volte le alchimie delle improvvisazioni jazz.

Disponibile nei negozi di dischi e libri e nelle più importanti piattaforme digitali.

 


 

Tracklist of "Giocajazz": 13 Tracks

01 Intro di giocajazz (Massimo Nunzi)
02 Giocajazz (Massimo Nunzi)
03 Datemi una tromba 
(Massimo Nunzi)
04 Io sono un gatto
 (Massimo Nunzi)
05 Superfank
 (Massimo Nunzi)
06 La Melodia 
(Massimo Nunzi)
07 Facciamo le scale
 (Massimo Nunzi)
08 Ritmo
 (Massimo Nunzi)
09 Tira la palla 
(Massimo Nunzi)
10 Pianto il riso
 (Massimo Nunzi)
11 Hic
 (Massimo Nunzi)
12 Il Jazz è una nuvola
 (Massimo Nunzi e Anna Belozorovich)
13 Giocajazz [versione reggae]
(Massimo Nunzi)

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Wed, 29 Nov 2017 12:01:30 +0000
VVJ 119 - Sergio Cammariere - L'artista, la vita, la storia http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/169-vvj-119-sergio-cammariere-l-artista-la-vita-la-storia http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/169-vvj-119-sergio-cammariere-l-artista-la-vita-la-storia VVJ 119 - Sergio Cammariere - L'artista, la vita, la storia

Sergio Cammariere  
L'artista, la vita, la storia

 


VVJ 119 - Pubblicato da Goodfellas su licenza Via Veneto Jazz

 Logo Via Veneto Jazz 

 

 

Dalla pace del mare lontano

Play

 

 

Sul sentiero

Play

 

  

Il pane il vino e la visione

Play

 

  

Carovane

Play

 

  

Tutto quello che un uomo

Play

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Thu, 23 Nov 2017 11:49:41 +0000
VVJ 118 - Jano - The Place Between Things http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/167-vvj-118-jano-the-place-between-things http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/167-vvj-118-jano-the-place-between-things VVJ 118 - Jano - The Place Between Things

Jano  
The Place Between Things  Play

 

Emiliano D'Auria - piano, rhodes, elettronica
Alessia Martegiani
- vocals  
Massimo Morganti
- trombone  
Giulio Spinozzi
- tromba, flicorno  
Gianluca Caporale
- tenor sax, sop, flauto, clarinet  
Maurizio Rolli
- bass
Alex Paolini
- batteria, elettronica  
Linda Valori
- special guest on track #7

 


VVJ 118 - Prodotto da Via Veneto Jazz

 Logo Via Veneto Jazz 

 

 

Press release

 

Al terzo album bisogna dare conferme e il gruppo Jano, ampliando anche il numero dei musicisti coinvolti, ce le dà. "The Space Between Things" riprende le sonorità elettroacustiche, rarefatte e visionarie, dei due album precedenti, ma espande la proposta musicale a melodie trascinanti ed eleganti, affidate principalmente alla splendida voce di Alessia Martegiani.  

Gli arrangiamenti mettono bene in evidenza la trama collettiva, si innervano di soul, si espandono in richiami ad atmosfere noir, si dilettano in tessiture spigolose e ben congegnate, interagiscono efficacemente con inserti di parole recitate. La natura di concept-album configura ogni brano come una tappa nella ricerca di spazi inesplorati tra le cose, ma sfugge al rischio di limitare rigidamente la capacità evocativa dei suoni.    

Emiliano D'Auria (piano, rhodes, elettronica) è il compositore e arrangiatore di tutti i brani. Al suo rinnovato Jano, oltre ad Alessia Martegiani (voce), hanno collaborato Gianluca Caporale (sax ten./sopr., clarinetto, flauto), Massimo Morganti (trombone), Alex Paolini (batteria, elettronica), Maurizio Rolli (basso elettrico), Giulio Spinozzi (tromba, flicorno) e il sound engineer Anthony Di Furia.

Il risultato è un album che sa aprire spazi anche tra le cose e gli stili del jazz per farci scorrere emozioni ed aria di contemporaneità sonora.

 


 

Tracklist of "The Place Between Things": 9 Tracks

01 Hidden Corners (E.D’Auria)
02 Outstanding View (E.D’Auria)
03 No One’s Like You
(E.D’Auria)
04 The Place Between Things
(E.D’Auria)
05 Trokkien Pat
(E.D’Auria - A.Martegiani)
06 Opus #1
(E.D’Auria)
07 Hurry Up, With Pain, Henry
(E.D’Auria - L.Valori)
08 The Tree Of The Bags
(E.D’Auria - A.Martegiani)
09 Left In Pause
(E.D’Auria)

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Tue, 17 Oct 2017 20:27:30 +0000
VVJ 117 - Enzo Pietropaoli - The Princess http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/165-vvj-117-enzo-pietropaoli-the-princess http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/165-vvj-117-enzo-pietropaoli-the-princess VVJ 117 - Enzo Pietropaoli  - The Princess

Enzo Pietropaoli 
The Princess  Play

 

Enzo Pietropaoli - contrabbasso
Julian Mazzariello - piano
Alessandro Paternesi - batteria

 


VVJ 117 - Prodotto da Via Veneto Jazz e Jando Music

 Logo Via Veneto Jazz  Logo Jandomusic

 

 

Press release

 

Enzo Pietropaoli presenta in anteprima all’Auditorium Parco della Musica il suo nuovo album THE PRINCESS (Jando Music/Via Veneto Jazz). Un crescendo di brani che testimoniano alcune fra le tante passioni musicali di una vita: da John Lennon a Bob Dylan, da Cole Porter a Peter Gabriel, da Neil Young ai Pearl Jam, per finire con i Beach Boys, il tutto intervallato da alcune composizioni originali di Pietropaoli.

The Princess è una di queste, solenne ma leggera, soave, femminile, la metafora di qualcosa che si è tanto atteso e che infine genera meraviglia e amore. Ci sono infatti voluti tempo e determinazione per realizzare questo lavoro che, non a caso, porta il nome del brano stesso. 

La formazione è il “piano trio”, una delle più amate da Enzo Pietropaoli che, al contrabbasso, è affiancato da due straordinari musicisti: Julian Oliver Mazzariello al piano  e Alessandro Paternesi alla batteria, che hanno contribuito a realizzare un clima denso, profondo e lieve allo stesso tempo.

 


 

Tracklist of "The Princess": 10 Tracks

01 Jealous Guy (John Lennon)
02 A Hard Rain's A Gonna Fall
(Bob Dylan)
03 Night And Day
(Cole Porter)
04 Scaleno Beat
(Enzo Pietropaoli)
05 Father Son
(Peter Gabriel)
06 The Princess
(Enzo Pietropaoli)
07 Supereroa
(Enzo Pietropaoli)
08 Philadelphia
(Neil Young)
09 The End
(Eddie Vedder)
10 God Only Knows
(Brian Wilson)

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Sat, 09 Sep 2017 23:12:43 +0000
VVJ 116 - Elisabetta Serio - Sedici http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/163-vvj-116-elisabetta-serio-sedici http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/163-vvj-116-elisabetta-serio-sedici VVJ 116 - Elisabetta Serio - Sedici

Elisabetta Serio
Sedici  Play

 

Elisabetta Serio - piano
Sarah Jane Morris - vocals (#1)
Fulvio Sigurtà - trumpet (#1, 2, 4, 7, 9)
Jerry Popolo - tenor sax (# 3, 5, 6)
Marco de Tilla - doublebass
Leonardo de Lorenzo - drums

 


VVJ 116 - Prodotto da Via Veneto Jazz

 Logo Via Veneto Jazz  


 

Press release

 

Sensibile, riservata, riflessiva, Elisabetta Serio trasfonde nella sua musica una duplice alchimia estetica: nel suo pianismo si fonde, con misurato equilibrio, un elegiaco lirismo melodico ad una leggera increspatura ritmica. “16”, edito dalla VIA VENETO JAZZ VVJ 116 racchiude nel titolo e nel suo codice di catalogo una numerologia fortunata cara alla pianista partenopea che, con la collaudata formula del piano trio, propone nove brani originali nel segno di un jazz dall’atmosfera sospesa, poetica, onirica, che non disdegna taluni riferimenti alla lezione dei “maestri” o alcune icone del mondo musicale contemporaneo. 

La verve compositiva ed il lessico pianistico di Elisabetta vengono esaltati dall’empatico groove del contrabbasso di Marco de Tilla e dal  percussivo drumming di Leonardo De Lorenzo, entrambi a proprio agio in un simbiotico gioco di squadra che mescola, al contempo, meditata astrazione e viscerale tensione collettiva. La voce di Sarah Jane Morris nella forma world di “Afrika”, la tromba di Fulvio Sigurtà nella delicata melodia di “Il cielo sotto di me” e il sassofono tenore di Jerry Popolo nella funkeggiante “Rumors” impreziosiscono la tavolozza cromatica del trio, offrendo un valore aggiunto ad un disco dalla luminosa essenza mediterranea, quale sintesi di una summa delle molteplici e gratificanti esperienze vissute dalla leader (su tutte “Mr. P”) dedicata al suo mentore ed amico Pino Daniele.

 


 

Tracklist of "Sedici": 9 Tracks

01 Afrika (Elisabetta Serio)
02 Little lies
(Elisabetta Serio)
03 Freedom
(Elisabetta Serio)
04 Il cielo sotto di me
(Elisabetta Serio)
05 Rumors
(Elisabetta Serio)
06 Trees
(Elisabetta Serio)
07 Mr P
(Elisabetta Serio)
08 Brad
(Elisabetta Serio)
09 7 reasons why
(Elisabetta Serio)

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Sat, 09 Sep 2017 21:45:40 +0000
VVJ 115 - Maria Pia De Vito - Core [Coração] http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/161-vvj-115-maria-pia-de-vito-core-coracao http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/161-vvj-115-maria-pia-de-vito-core-coracao VVJ 115 - Maria Pia De Vito - Core [Coração]

Maria Pia De Vito
Core [Coração]  Play

 

Maria Pia De Vito vocals
Huw Warren piano
Gabriele Mirabassi clarinet
Roberto Taufic guitar and arrangements
Roberto Rossi percussionss

Featuring:
Chico Barque

 


VVJ 115 - Prodotto da Via Veneto Jazz e Jando Music

 Logo Via Veneto Jazz  Logo Jandomusic


 

Press release

 

Un lungo lavoro di traduzione di canzoni brasiliane dal portoghese al napoletano, svolto a fianco degli autori, diviene finalmente un album, registrato tra Roma e Parigi, che uscirà a maggio. 

È "core/coração" il nuovo album di Maria Pia De Vito registrato tra Roma e Parigi, che uscirà a maggio con l'etichetta Jando Music in collaborazione con Via Veneto Jazz. Nuova fatica discografica, una delle più sentite, ed una delle più chiaramente transculturali: il titolo va ad indicare espressamente un lavoro del cuore, la cui scintilla è stata accesa dall’incontro con il compositore e chitarrista brasiliano Guinga ed il successivo incontro poetico con Chico Buarque, ospite del disco in due brani "Todo sentimento" e “O Meu Guri" (quest'ultimo un duetto in napoletano).

Un lavoro certosino di traduzione dal portoghese al napoletano, svolto fianco a fianco con gli autori, in particolare con Chico, volto a conservare intatta la bellezza, la poesia e la musicalità dei testi originali, resi nella lingua napoletana, formidabile strumento musicale, lirico, ritmico e visionario allo stesso tempo.

In questa visione metamorfica, come un tuffo in profondità nel mondo della canzone d’autore brasiliana, le danze campane incrociano quelle brasiliane, il samba visionario di Tom Zè incontra una tammurriata e insieme incorniciano il capolavoro "Construçao" di Chico Buarque, "Agua e Vinho" di Egberto Gismonti si mescola a "Voce ‘e notte", meraviglioso esempio della grande tradizione melodica napoletana. 

Accanto a Maria Pia, grandissimi musicisti e compagni di lungo corso, virtuosi di strumento e di un interplay profondo, portatori di intimità e di sentimento che la comune e lunga frequentazione dei palchi consente: il pianista gallese Huw Warren, che con lei ha inciso due album "Dialektos" e "'O Pata Pata"; il virtuoso clarinettista Gabriele Mirabassi a suo agio in ambito classico e jazz, e da molti anni legato alla musica e alla cultura brasiliana; il chitarrista brasiliano Roberto Taufic autore di molti arrangiamenti del disco e musicista di straordinaria sensibilità; Roberto Rossi, percussionista peculiarmente creativo e anticonvenzionale. 

La ricerca e la sperimentazione sul canto e sulla voce di Maria Pia De Vito, cantante e compositrice pluripremiata a livello internazionale, abbracciano diversi campi d'azione. La sua carriera è densa di importanti collaborazioni e incontri musicali: John Taylor, Ralph Towner, Chico Buarque, Guinga, Rita Marcotulli, Ernst Rejiseger, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi,  Norma Winstone, Steve Swallow, Gianluigi Trovesi, Danilo Rea, Enzo Pietropaoli, Paolo Fresu, Paolo Damiani, Cameron Brown, Ramamani Ramanujan, David Linx, Diederik Wissels, Area, Joe Zawinul, Michael Brecker, Peter Erskine, Kenny Wheeler, Miroslav Vitous, Nguyen-Le, Uri Caine, Dave Liebman, Billy Hart, Eliot Ziegmund, Steve Turre, Maria Joao, Monica Salmaso, Art Ensemble of Chicago.

 


 

Tracklist of "Core [Coração]": 13 Tracks

01 A costruzione [Construção] Maria Pia De Vito|Chico Buarque
02 Facimmo ampresso [Trocando em miudos] Maria Pia De Vito|Chico Buarque|Francis Hime
03 ‘O PIccerillo [O meu guri] Maria Pia De Vito|Chico Buarque  Feat. Chico Buarque
04 M’abbasta ’nu juorno [Basta um dia] Maria Pia De Vito|Chico Buarque
05 Teresella [Teresinha] Maria Pia De Vito|Chico Buarque
06 [Todo sentimento] Cristovao Bastos|Chico Buarque Feat. Chico Buarque
07 Dio ce penzarrà [Partido alto] Maria Pia De Vito|Chico Buarque
08 Notturna [Noturna] Maria Pia De Vito|Paulo Cesar Pinheiro|Guinga
09 Je t’amo [Eu te amo]   Maria Pia De Vito | Chico Buarque|Antonio Carlos Jobim
10 ‘O ritorno d’o Jammone [A Volta do Malandro] Maria Pia De Vito|Chico Buarque
11 Ll’acqua e ‘o vino [Agua e vinho] Maria Pia De Vito|Geraldo Carneiro|Egberto Gismonti
12 E dimme [Você Você] Maria Pia De Vito|Chico Buarque|Guinga
13 Curre Maria [Olha Maria] Maria Pia De Vito|Chico Buarque|Vinicius De Moraes|Tom Jobim 

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Wed, 12 Apr 2017 10:26:38 +0000
VVJ 114 - Bebo Ferra, Paolino Dalla Porta, Fabrizio Sferra, Gianluca Petrella - Frames of Crimson http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/159-vvj-114-bebo-ferra-paolino-dalla-porta-fabrizio-sferra-gianluca-petrella-frames-of-crimson http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/159-vvj-114-bebo-ferra-paolino-dalla-porta-fabrizio-sferra-gianluca-petrella-frames-of-crimson VVJ 114 - Bebo Ferra, Paolino Dalla Porta, Fabrizio Sferra, Gianluca Petrella - Frames of Crimson

Bebo Ferra, Paolino Dalla Porta, Fabrizio Sferra, Gianluca Petrella
Frames of Crimson  Play

 

Bebo Ferra - guitar 
Paolino Dalla Porta 
- doublebass
Fabrizio Sferra 
- drums
Featuring:
Gianluca Petrella 
- trombone

 


VVJ 114 - Prodotto da Via Veneto Jazz e Jando Music

 Logo Via Veneto Jazz  Logo Jandomusic


 

Press release

 

I King Crimson sono la creatura più proteiforme della musica contemporanea.  

Da cinquant’anni la mente di Robert Fripp sforna idee sorprendenti, inventa suoni nuovi, stravolge le formazioni sul palco e colleziona batteristi. Le sue composizioni possono raggiungere vertici di assoluto lirismo e poi lanciarsi in poderose bordate di dissonanze metalliche, forgiando un magma sonoro in evoluzione continua. Era giusto e naturale che prima o poi una band si cimentasse con la trasfigurazione di quei temi in chiave jazz.  

Ce ne voleva una curiosa, coraggiosa, un po’ incosciente e capace di sperimentare con i suoni e con gli stili: il trio Ferra, Sferra, Dalla Porta con la special guest Gianluca Petrella è tutto questo (e molto altro) e ha saputo immergersi nei celebri e intricati temi di Fripp, andando a cercarne l’anima e prendendone spunto per intraprendere nuovi viaggi su percorsi musicali inesplorati. Hanno seguito la via (o le mille vie) indicate da un pioniere, diventando a loro volta pionieri e portando la musica di Fripp altrove.  

"Lasciate ogni certezza, voi ch’ascoltate"

 


 

Tracklist of "Frames of Crimson": 9 Tracks

01 Frame by frame (Fripp/Belew/Bruford/Levin) 

02 I talk to the wind (McDonald/Sinfield) 

03 Aliseo (Ferra) 

04 Zephyr (Dalla Porta) 

05 In the court of the Crimson King (McDonald/Sinfield) 

06 Catfood (Sinfield/Fripp/McDonald) 

07 Moonchild (Fripp/Giles/Lake/McDonald/Sinfield) 

08 Khamsin (Sferra) 

09 Mistral (Ferra/Dalla Porta/Sferra) 

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Fri, 17 Mar 2017 09:24:21 +0000
VVJ 113 - Fabio Zeppetella, Emmanuel Bex, Géraldine Laurent, Roberto Gatto - Chansons! http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/156-vvj-113-fabio-zeppetella-emmanuel-bex-geraldine-laurent-roberto-gatto-chansons http://www.viavenetojazz.it/catalogue/item/156-vvj-113-fabio-zeppetella-emmanuel-bex-geraldine-laurent-roberto-gatto-chansons VVJ 113 - Fabio Zeppetella, Emmanuel Bex, Géraldine Laurent, Roberto Gatto - Chansons!

Fabio Zeppetella, Emmanuel Bex, Géraldine Laurent, Roberto Gatto 
Chansons!  Play

 

Fabio Zeppetella - guitar 
Emmanuel Bex 
- organ and vocals 
Géraldine Laurent 
- alto sax  
Roberto Gatto 
- drums 

 


VVJ 113 - Prodotto da Via Veneto Jazz e Jando Music

 Logo Via Veneto Jazz  Logo Jandomusic


 

Press release

  

"Chansons!" è un’idea musicale, un trattato di diplomazia, un abbraccio tra cugini.

Un bel gioco, soprattutto, per raccontare due mondi vicinissimi, che da sempre si osservano con reciproca curiosità e si influenzano a vicenda.

L’Italia e la Francia si stringono la mano e si alleano, mettendo in campo quattro talenti cristallini: Fabio Zeppetella e Roberto Gatto, a rappresentare il tricolore col verde; Geraldine Laurent ed Emmanuel Bex come ambasciatori dei "bleus".

L’inedito quartetto interpreta undici canzoni che raccontano al meglio la tradizione musicale e più specificamente cantautorale dei due Paesi. Dal capostipite Bruno Martino, passando per De André e De Gregori e arrivando a Pino Daniele, da una parte.

Jacques Brel e Leo Ferré, Yves Montand e Joe Dassin dall’altra.  

I brani di "Chansons!" conquistano fin dal primo ascolto. L’interpretazione dei quattro musicisti, manco a dirlo, è straordinaria.

Se l’intesa tra Gatto, Bex e Zeppetella era già collaudata, e fonte di preziose gemme musicali, l’innesto di Laurent rende il tutto ancora più sorprendente e ricco.

 


 

Tracklist of "Chansons!": 11 Tracks

01 E la chiamano estate (Califano-Martino-Zanin)  

02 Bocca di rosa (Fabrizio De André)  

03 Buonanotte fiorellino (Francesco De Gregori)  

04 A me me piace ’o blues (Pino Daniele)  

05 Napule è (Pino Daniele)  

06 Luna rossa (De Crescenzo-Vian)  

07 Avec le temps (Léo Ferré)  

08 C’est si bon (Betti-Hornez)  

09 L’été indien (Joe Dassin)  

10 Le temps des cerises (Clément-Renard)  

11 Le bon dieu (Jacques Brel)  

]]>
info@viavenetojazz.it (Super User) catalogue Mon, 23 Jan 2017 14:39:24 +0000